Home Acqua e Territorio Aipo attiva il servizio di piena dei fiumi in Emilia

Aipo attiva il servizio di piena dei fiumi in Emilia

272
0
CONDIVIDI

L’Agenzia Interregionale per il fiume Po ha attivato il Servizio di piena sui fiumi Taro, Parma, Enza e Secchia, ed è tenuto sotto stretta osservazione anche il Panaro. La decisione è stata presa in relazione ai livelli idrometrici sviluppati nelle ultime ore.

La Protezione civile dell’Emilia-Romagna ha inoltre attivato, ieri mattina alle 9, la fase di preallarme per criticità idraulica in tre comuni interessati dall’Enza: Mezzani e Sorbolo, nel Parmense, e Brescello, nel Reggiano. Poi, a mezzogiorno, nuova allerta per criticità idraulica, con l’attivazione della fase di attenzione, valida fino alla stessa ora di domani sulla pianura romagnola.  E dalle 15 è stata attivata la fase di preallarme per criticità idraulica in una serie di comuni interessati dai fiumi Parma, Panaro e Secchia. I provvedimenti sono stati presi per il transito del colmo di piena. I territori interessati sono quelli di Colorno, Mezzani e Torrile, nel Parmense, oltre al capoluogo; Rubiera (Reggio Emilia); Camposanto, Finale Emilia, Nonantola, Ravarino, Castelfranco, San Cesario, Concordia, Novi, San Possidonio, Bastiglia, Bomporto, Carpi, Cavezzo, Soliera, Campogalliano, nel Modenese, oltre al capoluogo; Crevalcore (Bologna); Bondeno (Ferrara).