Home Acqua e Territorio Aperto sabato l’Ostello dei Concari a Governolo

Aperto sabato l’Ostello dei Concari a Governolo

746
0
CONDIVIDI

 

Nella terra di mezzo tra Bagnolo e Roncoferraro ha inaugurato sabato scorso l’attività una nuova struttura turistica. Si tratta dell’Ostello dei Concari, realizzata in quelli che un tempo erano i magazzini a uso degli operai che alzavano le paratie. Otto camere da letto, 25 letti, un centro di accoglienza con sala ristoro e sala colazioni. A gestirlo il trentenne Nicola Stabili con Melissa, ventotto anni, due ragazzi di Bagnolo che l’hanno avuto in affidamento per dieci anni e l’hanno arredato e lo terranno aperto tutto l’anno.

Una struttura d’accoglienza semplice ma al tempo stesso «a cinque stelle», come sottolinea il sindaco di Bagnolo, Roberto Penna. Letti a castello,coperte sgargianti. Arriva così a compimento il progetto promosso dai Comuni di Bagnolo e Roncoferraro, costato 440mila euro per il 70% finanziati a fondo perduto dalla Regione. L’ostello, uno dei 61 della rete regionale, è pronto ad accogliere i turisti che sempre più numerosi attraversano il Mantovano in bici o sulle motonavi, tedeschi e olandesi in primis. “Chi sceglierà di trascorrere qualche giornata qui potrà assaporare davvero l’incanto di questi luoghi – spiegano Nicola e Penna – potrà visitare il museo diffuso del fiume, scoprire i segreti della Conca e gli importanti fatti storici che hanno avuto luogo qui, e con una delle bici a gratuita disposizione potrà anche raggiungere il Parco archeologico del Forcello, o Mantova, oppure il Polirone”. A breve anche la torre matildica, danneggiata dal terremoto, potrà essere sistemata. Qui nel lontano 452 il papa San Leone Magno fermò Attila, flagello di Dio, dai propositi di devastazione dell’Italia. Qui nel 1526 il capitano delle milizie papali, Giovanni dalle Bande Nere, fu ferito a morte. Nel 1848 infuriarono le battaglie risorgimentali contro Radetzky. Davvero una lunga storia, dietro a un pugno di casette animate ora dalla sola presenza di un circolo Combattenti e Reduci. Vicende racchiuse in una conca, ora a disposizione di tutti. Da crocevia della storia a crocevia dell’ecoturismo. (fa)

Ostello dei Concari – Via Nino Bixio 10 – 46037 Governolo, Tel. 0376 159 0315