Foto Pasquale spinelli

di Anja Rossi Niente più divisioni tra città d’arte e di cultura e realtà naturalistiche, da ora la città di Ferrara si ricongiunge al Delta del Po, diventando a sua volta il luogo adatto non solo per gite dentro ai musei, ma anche per escursioni tra la natura. La ferrarese Nena s.a.s. entra infatti nel

una buona notizia per la biodiversità

Oggi, venerdì 17 marzo, sarà ufficialmente inaugurata la scala di risalita per i pesci realizzata proprio accanto alla centrale idroelettrica Enel di Isola Serafini. Si tratta dell’impianto più grande e importante d’Italia ed è il nodo centrale, che ricollega il mar Adriatico al lago di Lugano. Altre quattro scale di risalita sono state costruite, negli

la cicogna ferita in braccio a un volontario GEV

Barcollava sui campi e con un’ala rotta la cicogna che questa mattina una squadra di Gev (Guardie ecologiche volontarie) e Guardaparco ha salvato a Credera Rubbiano (Cremona), nei pressi della cascina Bodrio. Il volatile ha gli anelli di riconoscimento del centro di ripopolamento del Parco Adda Sud a Castiglione d’Adda (Lodi) ed è possibile che

Claudio Marmiroli a casa (Large)

PEGOGNAGA – Alla terza scossa delle ore 13 del 29 maggio 2012, Claudio Marmiroli, guardiano idraulico del Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga in Destra Po, era fuggito, aggrappandosi ad una ringhiera, dall’abitazione in cui viveva dal 1984. “Un edificio storico e simbolo per Pegognaga – spiega Stefano Cagliari, assessore all’urbanistica del Comune – vicino

tronchi abbattuti contro ponte - immagine di repertorio

Parte oggi, lunedì 23 gennaio, l’atteso intervento per la rimozione dei tronchi e delle ramaglie di grosse dimensioni accumulatisi contro le pile dei ponti sul fiume Po, dopo la terribile piena degli scorsi 24 e 25 novembre che ha seriamente danneggiato anche i battelli Valentino e Valentina. Un intervento richiesto dai cittadini, passata l’alluvione che

tornano-le-gru-sul-po

Iniziamo ad aspettarle che sono le quattro del pomeriggio. C’è ancora la luce e fa già parecchio freddo. Ci avviciniamo alle sponde del Po, nei territori del Casalese dove il Parco è quello che difende la natura tra Alessandria e Vercelli. «Meglio non dire il punto preciso dove siamo. Abbiamo deciso di farle stare tranquille».

airone-mangia-gambero-killer

Questo piccolo crostaceo è un pericolo per l’ecosistema, ma negli ultimi anni è diminuito perché diventato preda dei volatili. Uno straordinario serie di scatti lo dimostra. La soddisfazione del Wwf MANTOVA (29 dicembre 2016) – Una buona notizia per il Mantovano, il Reggiano, ma non solo. Gli aironi bianchi e cenerini sono ghiotti dei nemici

la-piena-ieri-sera-a-ficarolo-foto-di-lauro-casoni-pagina-facebook-il-giornale-del-po

La piena del Po sta transitando oltre Pontelagoscuro e lungo i rami del Delta, dopo aver raggiunto il colmo nella tarda mattinata di ieri con livelli di moderata criticità (sopra la soglia 2- colore arancione) agli idrometri di Polesella (m.7,05 sullo zero idrometrico), Cavanella (m. 3,93s.z.i) e Ariano (m. 2,70 s.z.i.). Nel resto dell’asta del

murazzi-e-alghe

In questi giorni, con il progetto “Un Po più pulito“, il fiume è stato attraversato da un tagliaerba acquatico, che ha sanato il problema che aveva come causa principale il Myriophyllum Aquaticum. Nelle operazioni sono intervenuti anche manualmente i canottieri, direttamente interessati poiché tra ottobre e novembre dovranno usufruire delle acque navigabili del Po per

pesce-salvato

di Gabriele Arlotti Una soluzione efficace per gli animali e l’ambiente. E’ quella attuata dal Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga in Destra Po in collaborazione con la Federazione italiana Pesca Sportiva e Attività Subaquee (FIPSAS) per ovviare al fenomeno della moria dei pesci nei canali. Un fenomeno che può accadere quando i canali, tra

TOP