campo di girasoli secchi

di Andrea Dal Cero Il Grande Fiume soffre: in montagna sembra un torrente e nelle valli tra Veneto ed Emilia Romagna scorre basso, stretto e lento quasi senza energia. Il lago Maggiore è sotto di 40 centimetri rispetto ai livelli del 2016, al lago di Como ne mancano 35 rispetto allo stesso periodo. Il lago

pirateria

E’ di nuovo emergenza bracconieri sul fiume Po: bande di malviventi che per riuscire a prendere tanto pesce con poca fatica utilizzano le batterie dei camion. Un sistema rapido quanto atroce: scaricando la corrente in acqua, stordiscono i pesci presenti nel raggio di 30-40 metri, poi li raccolgono con le reti da pesca. Alcuni, soprattutto

dry field

Po e Adige sono ai minimi storici. La siccità obbliga i coltivatori ad irrigare i campi ma l’acqua scarseggia mentre il cuneo salino cresce. “In Polesine – spiega la Coldiretti di Rovigo – gli imprenditori agricoli sono già dovuti ricorrere all’irrigazione di soccorso per salvare le coltivazioni, dagli ortaggi alla frutta, dai cereali al fieno

il Po a Piacenza

Il sindaco Paolo Dosi ha firmato l’ordinanza che applica il divieto di balneazione in tutte le acque sul territorio del Comune di Piacenza. Un provvedimento in attuazione della delibera di Giunta regionale dell’aprile scorso e della precedente legge emiliano-romagnola in vigore dal 2015, secondo cui sono balneabili unicamente le acque marine e interne citate in

cuneo salino - immagine aggiornata

Il Cuneo salino è risalito all’interno del territorio del Basso Polesine per oltre 12 chilometri, superando di gran lunga anche la strada statale Romea. Le conseguenze per l’agricoltura sono pesanti, dal momento che non è assolutamente possibile irrigare con l’acqua salata, pena la compromissione del raccolto. Con il termine “cuneo salino” si intende la risalita

terremoto, scossa 26 aprile 2017

Alle 18:46 di ieri pomeriggio una scossa sismica di magnitudo 3.1 ad appena 6.8km di profondità ha colpito il cuore della pianura Padana, con epicentro tra Bologna e Ferrara in Emilia Romagna, nella stessa area devastata dal forte terremoto del 2012. La scossa è stata distintamente avvertita a Sant’Agostino, Mirabello, San Pietro in Casale, Finale

attracco di Polosella

Polesella (Ro) – La volontà dell’amministrazione comunale di Polesella rimane quella di valorizzare il più possibile l’attracco turistico sul fiume Po noto come Pontile dei sette moli, per la quale non si trova un gestore da tempo. Già in precedenza era accaduto che la gara fosse andata deserta, ma questa volta si pensava ci fossero

All Rights Reserved (c) Adriana Tuzzo 2012

“Le cose vanno di male in peggio e non ce la prendiamo con un singolo ente ma con un sistema intero che non va.”  Con queste parole Georg Sobbe, comandante della Motonave Nena e presidente dell’Associazione Fiumana, commentava amaramente lo scorso anno l’ennesima rottura della conca di Pontelagoscuro, proprio all’inizio della primavera. Oggi, dal 24

cuneo salino - Fonte AGRIREGIONIEUROPA

Rovigo – Il cuneo salino torna a far paura. Colpa di un inverno più caldo di quasi mezzo grado e con il 24% di pioggia in meno. Ad aggravare la situazione è un marzo “bollente” e drammaticamente asciutto dopo febbraio che in Italia si è classificato al sesto posto tra gli anni più caldi dal

camorra e rifiuti tossici a ferrara

L’attesa per le grandi rivelazioni dell’ex imprenditore della Camorra Nunzio Perrella sui rifiuti pericolosi illecitamente stoccati nel sottosuolo di Ferrara si è rivelata alquanto deludente. L’anteprima rilasciata mercoledì della puntata di Nemo – andata in onda su Rai Due la sera di giovedì – conteneva già tutto quanto: affermazioni generali, sicuramente inquietanti ma, almeno da ciò che

TOP