sopralluogo-dei-carabinieri-forestali-di-cuneo

“Cumuli di rifiuti stoccati sono stati rinvenuti dopo che due incendi hanno bruciato i terreni di una ex azienda che fino al 2009 si occupava di recupero di rifiuti non pericolosi provenienti dalla frazione verde per l’ottenimento di compost di qualità.” Questa è la notizia così come ci è arrivata. Ma dietro questa storia, che

troppo caldo e poca acqua

Il caldo fuori stagione che avvertiamo è un dato oggettivo e assolutamente inusuale. Secondo le rilevazioni di Meteonetwork, la massima di domenica 15 è stata di 26.8° centigradi. Anche se le temperature minime rimangono nei valori medi stagionali, le massime sono invece di 6 o 7 gradi al di sopra della norma. Ma è l’assenza

pericolo polveri sottili

Per il quinto giorno consecutivo i valori dello smog a Cremona risultano pesantemente sopra la soglia limite: la centralina Arpa di piazza Cadorna nella giornata di sabato misurava 98 microgrammi per metro cubo di pm10 e 72 di pm2,5, mentre quella di via Fatebenefratelli segnava rispettivamente 90 e 66 µg/m³. Un andamento sempre più preoccupante,

qui nasceva il po - tristezza

A Pian del Re, 2020 metri sul livello del mare, la sorgente del Po è desolantemente asciutta dall’inizio di settembre. Vicino al masso che reca incise le parole “qui nasce il Po” soltanto rocce asciutte e disordinate accolgono il visitatore in un contesto sconcertante e triste. Stefano Fenoglio, collaboratore del Parco del Monviso e docente

ponti distrutti come alla fine della seconda guerra mondiale

Di Andrea Dal Cero “Oggi chiunque debba andare da Parma a Casalmaggiore o viceversa, impiega almeno mezzora in più ed è costretto a percorrere il ponte che collega Boretto a Viadana oppure passare dal ponte Verdi a Ragazzola di Roccabianca, rischiando ritardi ancora maggiori a causa del senso unico alternato per lavori. La situazione per

qui nasceva il po

Sono ormai mesi che parliamo di siccità. Ne abbiamo parlato così tanto da risultare noiosi e ripetitivi. La notizia di oggi, però, riporta l’argomento in prima pagina con la sua sconvolgente attualità e con tutta la valenza simbolica  che comporta. Non staremo oggi a raccontarvi i livelli idrometrici del Po nelle varie centraline di rilevamento.

Gian Antonio Cibotto - foto giornalistitalia.it

Nato a Rovigo l’8 maggio 1925, laureato in giurisprudenza, era giornalista professionista iscritto all’Ordine del Veneto dal 1 luglio 1950. Ha lavorato per Il Resto del Carlino, Il Giornale d’Italia, Il Gazzettino e La Fiera Letteraria. E’ morto sabato, poco dopo le 14, nella sua villa di viale Trieste, a Rovigo, dopo che da alcuni giorni

palazzolo sull'oglio

Non solo sversamenti: nelle acque del fiume Oglio scorrono anche altre criticità. A lanciare l’allarme sono i pescatori della Bassa che, in una lettera indirizzata alla Polizia provinciale e alle Guardie ecologiche volontarie, hanno evidenziato i parecchi problemi che da qualche tempo attanagliano il corso idrico. «Nel periodo estivo – si legge nel documento –

discarica abusiva estense.com

San Giuseppe di Comacchio. Il circolo di Legambiente di Comacchio ha trovato una discarica abusiva di materiale edile nel Parco del Delta del Po. Più precisamente, la scoperta è avvenuta martedì 1° agosto durante un’escursione alle Dune della Puia. Il materiale, composto da grossi rotoli, secondo l’associazione ambientalista è “probabilmente recuperato da una ristrutturazione di una

Without smell

Con il caldo torrido di questi giorni l’inquinamento da ozono ha raggiunto livelli altissimi in tutto il Piemonte. Secondo i dati dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale aggiornati a fine luglio il valore obiettivo annuale nel 2017, pari a 120 µg/m3 calcolato come media massima delle 8 ore consecutive da non superare più di 25 volte

TOP