immagine 3bmeteo.com

È stata una corsa contro il tempo, martedì mattina a Torino. I responsabili e i soci degli otto circoli remieri cittadini si sono precipitati al fiume prima che l’acqua, che iniziava a entrare negli hangar, salisse tanto da portarsi via tutto. Per molti, il bilancio è stato tutto sommato positivo: qualche banchina spostata e alcune

Gualtiero Marchesi

Venerdì pomeriggio San Zenone al Po ha riabbracciato Gualtiero Marchesi dopo il suo viaggio durato un’intera vita di lavoro, di innovazione e di conclamati successi. Marchesi era un cuoco: ultimo tra quelli storici, primo tra quelli contemporanei. Era una pietra di paragone, un riferimento culturale e professionale, una presenza costante (e per qualcuno anche ingombrante)

la casa galleggiante di Roberto - foto di Marcella Milani

Roberto abita da 33 anni nell’unica houseboat rimasta a Pavia. «L’acqua aiuta a vivere con lentezza», dice. Ma moglie, figli e nipoti preferiscono la terraferma. Sigaro perennemente acceso e fare autoritario, Roberto ha trovato questa casa galleggiante malconcia e l’ha ristrutturata: prima le pareti, l’impianto idraulico e quello elettrico; poi la cucina, il bagno e

Sagomatura scarpate per la realizzazione di difesa spondale idrogeologica sul fiume Po San Cipriano (PV) foto rmscavi.it

San Cipriano Po (PV), 2 novembre 2017 – Giusto in tempo o quasi. Pur vero che, oggi come oggi, il grande fiume è di oltre 3 metri sotto il livello idrometrico abituale per l’autunno, ma anche l’ultimo Comune rivierasco al Po, San Cipriano, da quest’anno non avrà più l’incubo di una eventuale alluvione. L’ultima esondazione,

siccità nel letto del po

di Ermanno Bidone Linarolo. In compagnia di Davide Ricotti, esperto barcaiolo, abbiamo percorso il tratto di fiume tra il ponte della Becca e il confine con l’Emilia Romagna, per documentare la situazione del maggior corso d’acqua d’Italia in uno dei momenti più critici (a livello di portata) della sua storia. La siccità porta con sé

PONTE SUL PO TRA CASTEL SAN GIOVANNI E PIEVE PORTO MORONE

Piacenza, nota stampa – Il Presidente della Provincia di Pavia ha comunicato che da Lunedì 12 a giovedì 15 giugno – e in particolare nella fascia oraria dalle 8.00 alle 17.30 – il Ponte sul fiume Po che congiunge Pieve Porto Morone con Castel San Giovanni lungo la strada Ex SS. 412 della Val Tidone

ponte nuovo subito!

Linarolo. Pilomat del ponte della Becca di nuovo abbattuti. Ma questa volta sul banco degli imputati non finiscono i camionisti. Ieri mattina, in entrambe le direzioni, i dissuasori retrattili della corsia riservata sono stati di nuovo danneggiati sia dalla parte di Mezzanino, sia da quella di Linarolo. Il risultato, comunque, sono stato diversi camion in

raffineria eni in fiamme

A due mesi di distanza dall’esplosione nella raffineria di Sannazzaro de’ Burgondi l’impianto – uno dei più grandi d’Italia – torna a fare paura. Questa mattina, domenica, verso le 8,30, un altro boato ha svegliato il Comune e ha fatto scattare l’allarme. Probabilmente a causa del mal funzionamento dell’impianto si è scatenato un nuovo incendio

ponte-della-gerola

SANNAZZARO. Guai senza fine al ponte della Gerola che resta chiuso al traffico a tempo indeterminato. L’attenzione era puntata sul pilone numero 7 minato dalla corrente del Po che scava il letto del fiume, il nuovo allarme arriva invece dal pilone numero 5: il basamento si è spostato rispetto alla struttura portante e non è

raffineria-eni-in-fiamme

Un’esplosione, seguita da un vastissimo incendio tuttora in corso, si è verificata oggi alle 15,40 alla raffineria Eni di Sannazzaro de’ Burgondi, a pochi chilometri dal Po in provincia di Pavia, nella zona denominata Cantiere Est, la parte più recente dell’impianto petrolchimico, uno dei più grandi d’Italia. L’assessore alla Protezione Civile, Roberto Fuggini, ha spiegato

TOP