il crollo della torre dell'acquedotto

Giovedì 9 novembre, in pochi minuti, la torre dismessa dell’acquedotto che caratterizzava il paesaggio di Canalnovo, una frazione di 300 abitanti di Villanova Marchesana, è stata demolita usando alcune cariche esplosive. La struttura è gestita da Polesine Acque. La torre era alta circa 80 metri, era stata costruita negli anni Sessanta, e ospitava anche le

occhiobello, motonave in navigazione

Il Comune di Occhiobello, che ha partecipato al bando ‘Via verde del Po’, riceverà 100mila euro per percorsi e un attracco fluviale sulla sinistra Po. Il programma di sviluppo rurale punta a sostenere infrastrutture su piccola scala, migliorare la mobilità ciclabile e ampliare l’offerta turistica dell’area fluviale fino al Delta. Nella zona golenale di Occhiobello

radicchio rosso di chioggia

È tempo di raccolta del Radicchio rosso di Chioggia e del cavolfiore autunnale e puntuale giunge l’attesissimo appuntamento di Veneto Agricoltura che, presso il suo Centro di Rosolina-RO “Po di Tramontana”, organizza per i produttori e i tecnici orticoli una visita tecnica guidata alle prove sperimentali-varietali di queste due colture. L’appuntamento è fissato per il

albarella

Sarà Albarella, isola situata nella laguna a sud di Venezia, l’incantevole cornice della sesta edizione del Premio Internazionale di Arti letterarie Thesaurus, organizzato dal Cenacolo letterario Internazionale AltreVoci. Anno dopo anno diventa sempre più arduo il compito svolto dalla giuria per identificare, tra le centinaia e centinaia di opere ricevute, tra poesie, novelle e racconti,

inquinamento e degrado

Occhiobello (Ro) – Guanti e sacchetti per liberare dai rifiuti l’argine del Po. Una giornata dedicata all’ambiente e al rispetto dei luoghi all’aperto più frequentati durante il periodo estivo. Domenica 24 settembre si terrà Puliamo… un Po, un’iniziativa che viene proposta dal Forum delle associazioni e dall’assessorato all’ambiente del  Comune, in collaborazione con Ecoambiente e

Ex centrale termoelettrica Enel di Polesine Camerini

Porto Tolle – Il 4 settembre, molto probabilmente, verrà sciolto l’arcano sul futuro dell’area dell’ex centrale termoelettrica Enel di Polesine Camerini. Quel giorno si riunirà per la terza volta la commissione costituita nell’ambito del bando di concorso «Futur-E» (promosso da Enel per vendere e ridare prospettiva ai grandi siti produttivi dismessi) e i tempi paiono

Gian Antonio Cibotto - foto giornalistitalia.it

Nato a Rovigo l’8 maggio 1925, laureato in giurisprudenza, era giornalista professionista iscritto all’Ordine del Veneto dal 1 luglio 1950. Ha lavorato per Il Resto del Carlino, Il Giornale d’Italia, Il Gazzettino e La Fiera Letteraria. E’ morto sabato, poco dopo le 14, nella sua villa di viale Trieste, a Rovigo, dopo che da alcuni giorni

????????????????????????????????????

Nella tabella sono indicati: la stazione di rilevamento e l’Ente che effettua il rilevamento. Segue il valore dello zero idrometrico relativo alla stazione di riferimento. Seguono poi i tre valori (soglia di massima attenzione, soglia massima di preallarme e soglia massima di allarme) dei livelli di attenzione. La quinta colonna esprime il valore dell’ultimo rilevamento,

pirateria

Taglio di Po (Ro) – Non si accontentano di fare danni in Polesine, nossignore. Organizzano spedizioni notturne per massacrare interi ecosistemi. Lo hanno fatto anche nella notte tra il 10 e l’11 luglio scorso, prendendo di mira l’invaso artificiale di Montedoglio, apprezzatissimo dai pescasportivi di tutta Italia. Ma i sei romeni di Taglio di Po che

attracco di Polosella

Nonostante i tanti tentativi fatti dal Comune e i tanti bandi che si sono susseguiti, sembrava proprio che la gestione dell’attracco turistico fluviale di Polesella non interessasse a nessuno. Da qualche giorno, finalmente, pare che sia giunti ad un accordo tra l’amministrazione e il locale Canoa Club. “E’ l’inizio di una sinergia positiva e ricca

TOP