Home ... ma Anche Chiusa per tre giorni la pagina facebook del Giornale del Po. Volete...

Chiusa per tre giorni la pagina facebook del Giornale del Po. Volete sapere perché?

507
0
CONDIVIDI

Da ieri mattina, e per tre giorni, i vostri contributi non possono essere inseriti nel profilo facebook del Giornale del Po. Nella pagina troverete le notizie che provengono dalla redazione del giornale, ma tutte le foto e le immagini che siete abituati a vedere non potranno essere postate.

Questo perché il nostro responsabile della pagina, Pasquale Spinelli, è stato censurato dal cervellone della community per aver pubblicato sul suo profilo FB alcune foto di corpi femminili esplicitamente nudi.

Pasquale, fotografo professionista da sempre e figura di riferimento per tutti i fotoreporter italiani, posta nella sua pagina almeno una volta la settimana una rubrica che si chiama “Grandi Fotografi” in cui racconta della vita e delle opere di tanti professionisti dell’immagine che, purtroppo, non sono più tra noi.

Ieri è stata la volta di Lucien Clergue (1934-2014) fotografo francese amico di Pablo Picasso e fondatore del “Rencontres International de la Photographie” che si tiene ogni anno a luglio ad Arles. Delle 26 foto pubblicate da Pasquale, un paio “potrebbe non rispettare i nostri Standard della community. Limitiamo la visualizzazione di nudo e attività sessuali su Facebook” gli hanno detto.

Così, se non riuscite in questi giorni a vedere queste foto sul profilo di Pasquale, potete sempre trovarle al Museum of Modern Art di New York.

Il bravo Spinelli, che tiene abitualmente le sue lezioni di deontologia professionale ai seminari di aggiornamento professionale dell’Ordine dei Giornalisti, ci è rimasto male: non riesce a capire come mai, con tanti mondi più evoluti, lui sia dovuto nascere proprio in questo.