Home Acqua e Territorio Cresce il fronte del no alla diga sul Mincio. Contrario anche il...

Cresce il fronte del no alla diga sul Mincio. Contrario anche il Parco del Mincio

1164
0
CONDIVIDI
Le fortificazioni di Peschiera del Garda e l'inizio del Fiume Mincio

 

Le fortificazioni di Peschiera del Garda e l'inizio del Fiume Mincio

Una centrale idroelettrica in uno dei punti più belli del Mincio, a nord di Pozzolo, caratterizzato da antichi mulini del ’500. Un edificio moderno che svetterà fuori dalle rive, oggi completamente naturali e boscate. Una colata di 4.500 metri cubi di cemento e una traversa in metallo, una diga, in sostanza lunga 30 metri ed alta 2 e trenta, che attraverserà tutto il fiume per creare il salto d’acqua necessario a muovere le turbine idrauliche, ma che provocherà il rallentamento delle acque, che diventeranno quasi stagnanti invece di correnti.

Una sessantina di persone ha preso parte all’assemblea informativa di Pozzolo sul progetto della diga sul Mincio. Rispetto a quello di fine gennaio che si è tenuto a Volta Mantovana, questo incontro ha mostrato caratteri decisamente più distesi. Contrario al progetto anche il Parco del Mincio.

Leggi l’articolo sulla Gazzetta di Mantova

La protesta a Volta Mantovana in gennaio sulla Gazzetta di Mantova

La diga? Ma fatela in Tanzania!  Sempre sulla Gazzetta di Mantova

Il Parco del Mincio dice no alla centrale del Vecchio Mulino