Home Emilia Romagna I vogatori ferraresi festeggiano giovedì 6 dicembre

I vogatori ferraresi festeggiano giovedì 6 dicembre

114
0
CONDIVIDI

Come gli anni scorsi i vogatori ferraresi festeggiano San Nicolò Vescovo, protettore dell’antica arte dei Paroni, la corporazione dei barcai di mestiere di cui ci consideriamo idealmente gli eredi.

Giovedì 6 dicembre sarà celebrata la S. Messa della festa del Santo, alle ore 8,30 nel santuario del Crocifisso di Borgo S. Luca (via G. Fabbri 414) da don Davide Benini secondo il messale di S. Giovanni XXIII.

Dalle 9,30 si voga nella fossa del Castello Estense, sulla barca ivi ormeggiata a nostra disposizione: è un “mammalucco” comacchiese a un remo. Tutti i soci del Canoa Club Ferrara (e anche di altre associazioni sportive) potranno provare la tecnica tradizionale della voga in piedi (nota come voga veneta) che era praticata dagli antichi barcai; è questa un’occasione rara di praticarla in un ambiente acqueo particolarissimo come la fossa del castello, che viene concessa per questo uso solo in rare circostanze. Entrata dal cortile per la scala dell’imbarcadero. Si ringrazia l’amministrazione del castello per la gentile concessione.

Alle 13 si va a mangiare sempre in castello, nel “buffet” al piano di sopra; chi viene è pregato di avvertire almeno il giorno prima, tel. 348-4146367 Antonio.

Alle 14,30 si voga ancora sino alle 16,30.

Già martedì 4, ore 9-13 e 14-16, e mercoledì 5, solo ore 9-13, sarà a disposizione di chi lo desidera la medesima barca con un istruttore per eventuali prove e allenamenti: telefonare al numero sopra indicato.

Per maggiori informazioni: barcar_ad_puatel@yahoo.it