Home Acqua e Territorio Delegazione georgiana in visita al Consorzio Burana

Delegazione georgiana in visita al Consorzio Burana

397
0
CONDIVIDI

Scopo della visita: lo studio del sistema di scolo e irrigazione del Consorzio della Bonifica Burana e la condivisione delle rispettive esperienze di bonifica.

di Gian Luigi Casalgrandi

La delegazione georgiana in visita d’affari a Modena, ha chiesto di poter incontrare i tecnici del Consorzio per studiare il complesso sistema di scolo della bonifica Burana, ma anche l’irrigazione che alimenta e sostiene un’agricoltura tra le prime produttrici in Italia e che vanta eccellenze conosciute ed esportate in tutto il mondo. Il presidente del Burana Francesco Vincenzi ha ricordato che dietro i prodotti che arrivano sui banchi dei supermercati, ci sono impianti come Sabbioncello, Concordia Sud, Pilastresi, Canale Emiliano-Romagnolo (CER) e decine di altri minori, che lavorano all’unisono, insieme alla rete dei canali consortile, per portare l’acqua dove serve, durante tutta la stagione estiva. Vincenzi, rimarcando che è “certamente un onore essere materia di studio fino in Georgia”, si augura che la visita del vice-ministro Davitashvili e della Direzione di United Amelioration Systems Company of Georgia, sia stata proficua quanto è stato interessante per il Consorzio confrontarsi sui rispettivi sistemi idrici. I mutamenti ambientali, le alternanze meteo-climatiche, l’evoluzione dell’assetto del territorio richiedono, infatti, innovazione tra cui il costruendo impianto sussidiario Pilastresi II, che ormai finito, costituirà una risposta ai problemi d’irrigazione nei periodi di crescente siccità. Tra i nuovi progetti del Burana: nuove casse di espansione (a Poggio Rusco, Mn e Crevalcore, Bo), il raddoppio dell’esistente Cassa di espansione del Canale di S. Giovanni a Manzolino di Castelfranco Emilia (Mo), e un nuovo impianto di scolo denominato ‘Cavaliera’ a Bondeno (Fe).

La delegazione georgiana, composta dal sig. Dvali, Direttore Generale di United Amelioration Systems Company of Georgia, compagnia statale coordinata dal Ministero dell’Agricoltura della Georgia, dal suo Vice sig. Mandaria e dal Vice Ministro dell’Agricoltura della Georgia sig. Davitashvili, essendo l’azienda competente per i servizi di irrigazione/drenaggio sul tutto il territorio del Paese, durante la visita si è concentrata sull’esame del reticolo idraulico del Burana, gli impianti idrovori di scolo e irrigazione e l’incontro è stato occasione di condivisione delle rispettive esperienze e di esame delle buone pratiche nel settore bonifica.