Home Acqua e Territorio Ex centrale termoelettrica Enel di Polesine Camerini: il 4 settembre si decide...

Ex centrale termoelettrica Enel di Polesine Camerini: il 4 settembre si decide il suo futuro

946
0
CONDIVIDI

Porto Tolle – Il 4 settembre, molto probabilmente, verrà sciolto l’arcano sul futuro dell’area dell’ex centrale termoelettrica Enel di Polesine Camerini. Quel giorno si riunirà per la terza volta la commissione costituita nell’ambito del bando di concorso «Futur-E» (promosso da Enel per vendere e ridare prospettiva ai grandi siti produttivi dismessi) e i tempi paiono maturi perché possa essere individuato il progetto vincente, con ogni probabilità orientato al turismo e all’intrattenimento. «Sono due i progetti rimasti al vaglio – spiega il sindaco di Porto Tolle, Claudio Bellan – e fondamentale sarà l’analisi dei tecnici del Politecnico di Milano e dell’università di Padova che stanno accompagnando il percorso».

Continua a leggere l’articolo su corrieredelveneto.it