Home Acqua e Territorio Frana una fetta dell’argine tra Tabellano e Torricella

Frana una fetta dell’argine tra Tabellano e Torricella

495
0
CONDIVIDI

Motteggiana (Mantova). Una lingua di terra dell’argine maestro tra Tabellano e Torricella, è franata verso il fronte del fiume Po. A segnalare il fatto è Giuseppe Montorsi, referente dell’Italia dei valori per Motteggiana, come riporta Mauro Pinotti per la Gazzetta di Mantova. “Questo è il risultato di “autobotte selvaggia”, il transito indiscriminato e incontrollato di trattori trainanti botti di 200 quintali piene di liquami zootecnici. Evidentemente il peso dei mezzi – ha detto Montorsi – ha fatto franare un pezzo d’argine. E il problema, dato il rischio idrogeologico di questo tratto arginale, che in caso di piena è in pericolo di sormonto, è che la frana si è verificata verso la golena del fiume Po”.
Montorsi accusa l’amministrazione comunale di Motteggiana di non aver vigilato a sufficienza: “L’Aipo ha concesso al Comune di Motteggiana la possibilità di far transitare veicoli dato che qui la zona è abitata – ha detto ancora Montorsi – ma non doveva dare il permesso al via vai di autobotti che per diverso tempo hanno sparso liquami zootecnici su vari terreni agricoli. E ora chi paga i danni?”.