Home Acqua e Territorio Piacenza – 1 milione e mezzo di metri cubi d’acqua immessi nel...

Piacenza – 1 milione e mezzo di metri cubi d’acqua immessi nel Po nei primi tre mesi del 2018

809
0
CONDIVIDI

Una delle principali attività svolte dal Consorzio di Bonifica di Piacenza è la difesa idraulica dei centri abitati e del territorio. Difesa idraulica significa protezione della città, dei nuclei abitati, delle infrastrutture, degli immobili e dei terreni, dalle conseguenze delle precipitazioni. A seconda della quantità di precipitazioni, e dunque delle necessità, gli impianti gestiti dal Consorzio possono o meno entrare in funzione. Nel primo trimestre del 2018 sono entrati in funzione gli impianti di Zerbio e di Armalunga: complessivamente, in poco più di 500 ore, hanno sollevato quasi un milione e mezzo di metri cubi d’acqua, immettendoli meccanicamente nel Po. Inoltre è entrato in funzione, lavorando ininterrottamente per quasi 100 ore, l’impianto in località San Nicolò (Rottofreno), sollevando acqua piovana e immettendola in un canale di scolo.

Leggi l’articolo su ilpiacenza.it