Home Acqua e Territorio Il Garda è salvo, finita l’emergenza siccità. Rientra l’emergenza nel Delta del...

Il Garda è salvo, finita l’emergenza siccità. Rientra l’emergenza nel Delta del Po

562
0
CONDIVIDI

Il lago di Garda conquista “Quota 60” e può già archiviare, forse definitivamente almeno per quest’anno, l’incubo della siccità e dei livelli idrometrici ballerini che hanno contraddistinto l’estate più calda degli ultimi decenni. Ironia di un numero. Se nell’interpretazione della smorfia napoletana il significato del numero 60 è “o’ lamento”, per il lago di Garda da domenica sta anche a significare lo scampato pericolo. A questa misura, infatti, è stato sistemato il deflusso in uscita delle acque del lago dalla diga di Salionze: 60 metri cubi al secondo, ben 15 metri cubi in meno del giorno precedente.
Di fatto il Garda ha chiuso i rubinetti, o almeno li ha stretti ben bene, ponendo fine all’emorragia d’acqua che rischiava di infliggere un colpo durissimo all’ambiente lacustre, sacrificato sull’altare della stagione irrigua sul bacino del Po.

Leggi l’articolo su bresciaoggi.it