Home Arte, Cultura, Spettacoli In mostra a Sermide “Le bonifiche nell’Oltrepo Mantovano dalla preistoria a oggi”....

In mostra a Sermide “Le bonifiche nell’Oltrepo Mantovano dalla preistoria a oggi”. Il 6 febbraio l’inaugurazione

736
0
CONDIVIDI

di Siro Mantovani

Sabato 6 febbraio, alle ore 10, presso il Centro di Educazione Ambientale “Ex Teleferica” (area golenale) sarà inaugurata la mostra “Aquae. Le bonifiche dell’Oltrepò mantovano dalla preistoria ad oggi”. Enti promotori dell’iniziativa sono il Consorzio dell’Oltrepò, il Comune di Sermide, i consorzi delle bonifiche di Burana e Terre dei Gonzaga in Destra Po, il Ministero delle Attività Culturali e del Turismo, la Soprintendenza Archeologia della Lombardia, il Museo Archeologico Ambientale, l’Unione Regionale delle Bonifiche e Irrigazioni e Miglioramenti fondiari della Lombardia e le associazione nazionali dei Consorzi dell’Emilia Romagna e di Gestione e Tutela del Territorio e Acque Irrigue. All’inaugurazione interverranno il sindaco di Sermide Paolo Calzolari, il presidente della Provincia di Mantova Alessandro Pastacci, i presidenti dei citati consorzi di bonifica, Francesco Vicenzi e Ada Giorgi, il soprintendente archeologo della Lombardia, Filippo Maria Gambari, Graziana Aguzzi dell’Osservatorio del Paesaggio dell’Oltrepò mantovano e Silvia Marvelli, direttrice del Museo Archeologico Ambientale. La mostra resterà aperta fino al 31 marzo e la si potrà ammirare il sabato dalle ore 15 alle 18 e la domenica, dalle ore 14 alle 17, con ingresso gratuito e la possibilità di visite guidate su prenotazione. Interessanti eventi sono stati allestiti in collegamento alla mostra. Sabato 20 febbraio e domenica 13 marzo, sempre alle ore 16, la si potrà vedere con l’ausilio di esperti che ne approfondiranno i contenuti, mentre lunedì 21 marzo, alle ore 21, si svolgerà lo spettacolo “Terra dura in Multicolor”, storia di bonifiche e scariolanti, a cura dell’ANBI Emilia Romagna, scritto ed interpretato da Lorenzo Bonazzi (Ca’ la Ghironda-ModernArtMuseu). L’evento chiuderà la rassegna “Le stanze della Poesia”.