Home Acqua e Territorio La falla nell’argine del Secchia è praticamente chiusa. Fiume Po in piena...

La falla nell’argine del Secchia è praticamente chiusa. Fiume Po in piena ordinaria – Comunicato Aipo 21/01/2014

161
0
CONDIVIDI

 

Stamattina (21/01/2014) alle ore 6 i massi depositati senza sosta a partire da domenica hanno praticamente chiuso la falla che si era creata nell’argine del fiume Secchia in località S.Matteo, a nord della città di Modena. Un certa quantità d’acqua defluisce ancora, inevitabilmente, attraverso la massicciata, ma il flusso verso la campagna è notevolmente diminuito e con le operazioni di completamento verrà del tutto interrotto.

Ulteriori notizie sulle operazioni in corso presso l’argine e in generale sull’andamento dell’emergenza verranno fornite tramite le comunicazioni del coordinamento di protezione civile istituito a Marzaglia.

Fiume Po in piena ordinaria

Le precipitazioni degli ultimi giorni e l’apporto di diversi affluenti hanno provocato un innalzamento dei livelli del fiume Po nel suo corso mediano e terminale, da Casalmaggiore fino al Delta.

La piena si mantiene su livelli di ordinaria criticità (tra il livello 1 e il livello 2 di criticità) da   Casalmaggiore verso valle, mentre nelle aree a monte si attesta per il momento su livelli di criticità assente.
Si prevede che la piena si confermi su livelli di criticità ordinaria anche nei prossimi giorni. Il colmo dovrebbe transitare all’idrometro di Boretto questa mattina (21 gennaio) e a quello di Borgoforte nel pomeriggio/sera.

Si raccomanda prudenza e attenzione nelle aree golenali aperte, che potranno essere interessate dalla presenza di acqua, e in generale nelle aree prossime al fiume.

La situazione è monitorata dalla sala centrale del servizio di piena di AIPo e dai tecnici sul territorio, mentre continua il massimo sforzo dei tecnici AIPo nelle operazioni di arginatura della falla apertasi lungo l’argine del Secchia a nord di Modena.