Home Emilia Romagna La Fiera dell’Asparago a Mesola (FE) apre il 25 aprile

La Fiera dell’Asparago a Mesola (FE) apre il 25 aprile

687
0
CONDIVIDI

Mesola (FE) – Torna a Mesola, piccola perla posizionata alla destra del Po di Goro e ottimo punto di partenza alla scoperta del Delta del Po, la 28a Fiera dell’Asparago (25 aprile – 1° maggio). Organizzata da Pro Loco Mesola e Comune Di Mesola in collaborazione con C.A.S.A. Mesola ed inserita all’interno  del programma della manifestazione naturalistica Primavera Slow (www.primaveraslow.it), la Fiera dell’Asparago coinvolge tutte le strade del borgo, che si animano con bancarelle, stand promozionali e degustazioni gratuite di specialità locali.

Una Fiera che fa da “capofila” alle altre due importanti iniziative che a Mesola combinano gastronomia e territorio (Sagra del Radicchio di Bosco Mesola a fine settembre e Sapori d’Autunno di Mesola a fine ottobre), rendendo il piccolo borgo, con i suoi circa 6000 abitanti, una tappa imperdibile per tutti gli amanti della buona cucina ma anche per quelle persone che vogliono immergersi nella natura e nella storia del territorio.

Come è stato per il borgo con il passare dei secoli, anche la Fiera si sviluppa attorno al Castello Estense che domina Mesola, costruito per volere del Duca Alfonso II e ora sede del Museo del Bosco e del Cervo della Mesola, protagonista di alcune visite guidate organizzate proprio in occasione della Fiera.

Due gli stand gastronomici, con gustose pietanze dove regnerà incontrastato l’asparago: uno gestito dalle associazioni Mesola F.C. G.A.M.M. e Pro Loco Mesola, mentre l’altro sarà gestito da Associazione Culturale Valeria di Goro.

Imperdibile anche la visita alla Riserva Naturale del Gran Bosco della Mesola in cui vive protetto il Cervo delle Dune: con una superficie di 1.058 ettari, la Riserva rappresenta uno degli ultimi e meglio conservati residui di bosco di pianura, memoria delle antiche foreste che si trovavano fino a qualche secolo fa lungo la costa adriatica. E’ oggi la più estesa area boschiva del ferrarese, a cui si può accedere a piedi o in bicicletta, e dove è possibile avvistare cervi e daini.

Tante le proposte per le escursioni sul territorio, le degustazioni e i laboratori. Programma completo e informazioni su www.prolocomesolaeventi.it o telefonando a Ufficio I.A.T. 0533-993358.