Home Acqua e Territorio La Protezione civile di Boretto multata dal Ministero per le frequenze radio....

La Protezione civile di Boretto multata dal Ministero per le frequenze radio. Sequestrate radio e centralina

827
0
CONDIVIDI

Duemila e 300 euro di multa alla Protezione civile “Eridanus” di Boretto. E’ quanto hanno stabilito gli ispettori del Ministero dello Sviluppo economico, dopo quello che doveva essere un normale controllo all’interno della sede dell’associazione. E’ la motivazione ad aver lasciato perplessi i soci e i cittadini di Boretto: dai controlli, infatti, è emerso che l’associazione disponeva di due frequenze radio e non di una. La dinamica della vicenda è spiegata dal presidente Roberto Meroni: «Nel 2000, quando eravamo formati da poco – racconta – presentammo una regolare richiesta di subentro a una frequenza utilizzata dal Comune, per quello che doveva essere un semplice cambio di intestazione, anche alla luce di una convenzione col Comune stesso. Nel novembre scorso (nei giorni appena successivi alla piena del Po, ndr) i funzionari mi avvisarono dei controlli e mettemmo a disposizione la sede». Ma, al momento del controllo del ponte radio, l’inattesa scoperta.

 

Leggi l’articolo su lagazzettadireggio.it