Home Acqua e Territorio Mantova – Trovata carcassa di un pesce siluro di quasi due metri

Mantova – Trovata carcassa di un pesce siluro di quasi due metri

1128
0
CONDIVIDI

Ritrovamento eccezionale per due guardie ecologiche del Parco del Mincio, in provincia di Mantova. Mercoledì mattina, durante un normale servizio di ispezione, le due guardie volontarie hanno visto alle rive del lago di Mezzo l’enorme carcassa di un pesce siluro lungo un metro e 70 centimetri. Il pesce probabilmente era stato pescato durante la notte da qualche pescatore, e poi abbandonato a riva anche viste le sue dimensioni. Così grandi che, quando la ditta convenzionata col Parco del Mincio è arrivata con il suo furgone, i suoi addetti hanno faticato non poco per sistemare la carcassa all’interno del furgone.
Non è la prima volta che le dimensioni del pesce siluro, che nei fiumi della Lombardia è piuttosto diffuso anche se si tratta di una specie alloctona, fanno notizia. Lo scorso febbraio due fratelli pescatori ne catturarono un esemplare di 2 metri e sessanta centimetri nelle acque del fiume Po, stabilendo un nuovo primato finito nel libro dei Guinness. I due poi furono multati perché rimisero in acqua il pesce: per le leggi in vigore, infatti, considerando la natura predatoria del pesce e il fatto che non sia autoctono, chi lo pesca non può rimetterlo in acqua.