Home Arte, Cultura, Spettacoli Mais: l’ultimo libro di Vittorio Bocchi

Mais: l’ultimo libro di Vittorio Bocchi

394
0
CONDIVIDI

L’evocazione di un’epopea della pianura padana dall’Unità d’Italia alla Prima guerra mondiale, che staglia i destini dei protagonisti oltre i conflitti del Novecento. Le vicende di tre generazioni di braccianti s’intrecciano attraversando la campagna sul fiume Po, le lotte contadine, l’emigrazione avventurosa verso le giungle tropicali del Costa Rica, la Parigi de Le Sacre du Printemps e della modernità, gli stravolgimenti politici e sociali di un secolo.

Vittorio Bocchi: “Sono nato e cresciuto a Carbonara di Po, in provincia di Mantova, praticamente in riva al fiume; di questo casuale fatto anagrafico è impregnata la mia formazione estetica, sociale e culturale. Da qui sono partito per esplorare il mondo, e qui ritorno sempre per riflettere su di esso”.