Home Emilia Romagna Oggi a Berra (FE) l’Unione Terre e Fiumi si confronta sulle possibilità...

Oggi a Berra (FE) l’Unione Terre e Fiumi si confronta sulle possibilità commerciali delle vie d’acqua

512
0
CONDIVIDI

Al convegno, al Teatro Comunale Tumiati, amministratori e tecnici parleranno di ambiente, lavoro e logistica nelle idrovie con un occhio di particolare interesse al commercio.

Le vie d’acqua, un ruolo importante nella programmazione del territorio; idee concrete per un rilancio condiviso.  ”In questo modo – ha detto Filippo Parisini presidente dell’Unione Terre e Fiumi – i Comuni dell’Unione vogliono dare un contributo concreto, mettendo in atto un’opportunità per tutte le imprese del territorio dell’Unione”.

La giornata di convegno vede la collaborazione di Provincia di Ferrara, Regione Emilia Romagna e AiPo (Agenzia per il fiume Po), che nello specifico ha già realizzato un progetto di fattibilità per la costruzione di un attracco commerciale sul Po in territorio del Comune di Berra, dove è attiva l’azienda Capa Cologna.

Ma i benefici di un taglio ai trasporti su gomma sarebbe innegabile per molte delle imprese che gravitano sul nostro territorio, che attraverso la via d’acqua avrebbero grandi vantaggi. Al convegno sono in programma gli interventi di Filippo Parisini, presidente Unione dei Comuni Terre e Fiumi e sindaco di Ro che parlerà di “Nuova via commerciale per tutto il territorio ferrarese”; mentre di “Opportunità nella navigazione fluviale nel tratto del Po ferrarese” parlerà Ivano Galvani,  dirigente del settore navigazione interna di Aipo.

Di finanziamenti europei parlerà Lorenza Badiello della Regione Emilia Romagna trattando il tema del “Negoziato sul bilancio Europeo 2014-2020 e opportunità di finanziamento per le vie navigabili”. Alfredo Peri, assessore alla programmazione territoriale della Regione Emilia Romagna avrà il compito di sottolineare l’importanza del fiume Po come risorsa per il trasporto commerciale in Emilia Romagna.

Mentre con “Il sistema idroviario ferrarese, corridoio corridoio commerciale nel contesto europeo”, Marcella Zappaterra , presidente Provincia di Ferrara inquadrerà l’argomento all’interno del contesto provinciale e territoriale.

A Nicola Rossi, sindaco di Copparo il compito di chiudere i lavori. “In questa fase, dove la crisi economica sta colpendo pesantemente il nostro territorio – sottolinea Rossi – noi sindaci dell’Unione vogliamo mettere in campo iniziative concrete che portino vantaggi alle nostre imprese già esistenti e che possano anche essere da incentivo per chi volesse fare impresa sul nostro territorio”. Eric Zaghini, sindaco di Berra, avrà il compito di aprire i lavori e moderare la giornata di convegno.