Home Cattive Notizie Orrore a Porto Viro (RO): emerge cadavere in decomposizione

Orrore a Porto Viro (RO): emerge cadavere in decomposizione

511
0
CONDIVIDI

vigili-del-fuoco-Orrore sul delta del fiume Po, in provincia di Rovigo. Ieri pomeriggio un cadavere in avanzato stato di decomposizione è emerso dalle acque del Po. Il ritrovamento è stato fatto nei pressi di un isolotto di Porto Viro. Il corpo emerso dall’acqua era su un piccolo lembo di sabbia sul fiume, all’altezza di Ca’ Cappellino di Porto Viro. A notarlo è stato un pescatore, che ha dato subito l’allarme.
Sul posto sono arrivati i carabinieri, i vigili del fuoco e il 118. Le operazioni di recupero del cadavere hanno richiesto alcune ore. I vigili del fuoco, infatti, hanno dovuto impiegare una speciale imbragatura per tirarlo fuori dall’acqua senza che si sfaldasse. Stando ai primi accertamenti, il corpo sarebbe rimasto in acqua per circa tre mesi.
Al momento non è stato ancora possibile determinare età e sesso del cadavere riaffiorato dalle acque del Po. Sembra, secondo quanto si apprende, che si tratti di un uomo. Un’ipotesi fatta sulla base delle calzature trovate ancora indosso al corpo. Il sostituto procuratore di turno, Sabrina Duò, ha disposto subito l’autopsia. Tra le priorità c’è quella di stabilire il momento ella morte.
Nei mesi scorsi, sempre nel fiume Po erano state trovate due gambe tranciate da una lama, ma gli inquirenti escludono che i tra i due ritrovamenti ci siano dei legami. Sulla scoperta del nuovo cadavere indagano i carabinieri della compagnia di Adria. direttanews.it