Home Cattive Notizie Paura per il ponte di San Benedetto Po

Paura per il ponte di San Benedetto Po

586
0
CONDIVIDI

Nuova scossa questa mattina di intensità 3.2. Epicentro tra Finale Emilia, Bondeno e Felonica

Trema ancora questa parte del Bacino del Po compresa tra Mantova, Modena e Ferrara. Anche questa mattina una scossa di magnitudo 3.2 ha interessato la zona compresa tra Finale Emilia, Bondeno e Felonica.
Grossi problemi per il ponte di San Benedetto Po per cui oggi dovrebbe essere emessa una prima ordinanza di chiusura al traffico pesante. Contemporaneamente a questo provvedimento inizierà un monitoraggio per mezzo di strumenti elettronici che segnaleranno possibili movimenti anche impercettibili. Se la situazione peggiorerà, non è per il momento esclusa l’ipotesi di chiusura totale del ponte.
Il problema attuale è lo spostamento delle grandi piastre di cemento che appoggiano sui piloni verso monte, in direzione di Borgoforte. Il ponte tra Bagnolo San Vito e San Benedetto Po (che è già strutturalmente indebolito per lo sprofondamento  di alcune sue pile) ha ballato”per effetto delle scosse telluriche e si è disassato con un movimento di rotazione.
Per il momento si pensa di evitare i carichi troppo pesanti limitando al solo traffico delle auto la sua percorrenza. Per il futuro non resta che essere ottimisti a tutti i costi.