Home Acqua e Territorio Pescatori di frodo a Bologna

Pescatori di frodo a Bologna

723
0
CONDIVIDI

Affrontiamo spesso il tema della legalità e della sicurezza sulle sponde dei fiumi e specialmente del Po. Non avevamo ancora considerato quanto anche i corsi d’acqua minori siano ormai oggetto di ogni minaccia da parte di una criminalità di urgenza che cerca, proprio nell’acqua, un pur minimo sostentamento a scapito dell’ambiente naturale e dell’equilibrio ecologico.
Il queste due foto scattate dallo zoologo Francesco Nigro è documentata la pesca di frodo nel fiume Reno a Bologna, in zona Barca nei pressi del ponte di Via Togliatti.

 

 

Nella prima si vede un uomo di origine sudamericana che stende una rete a tramaglio in un ansa del fiume. Nella seconda un angolo del tramaglio in cui si sono impigliati una carpa e un siluretto.
Il pescatore abusivo, che non era solo, è stato mandato a casa.
Il semplice essere presenti, commenta Nigro, a volte diventa l’unica modalità di controllo del territorio.