Home Cattive Notizie “La Regione ammette: l’acqua potabile in Polesine era contaminata”

“La Regione ammette: l’acqua potabile in Polesine era contaminata”

316
0
CONDIVIDI

La Regione ci ha confermato che a marzo 2019 è stata riscontrata la presenza di un nuovo composto perfluorato, il C604, […] nelle acque destinate al consumo umano in uscita da alcune centrali di potabilizzazione della Provincia di Rovigo (Ponte Molo – Taglio di Po, Corbola e Canal Novo – Villanova Marchesana).

In pratica – aggiungono – quantomeno per il Polesine, la Regione ammette espressamente che la contaminazione c’è stata ma che è stata risolta con la sostituzione dei filtri perciò non serve monitorare lo stato di salute di chi quell’acqua l’ha utilizzata prima che i filtri fossero sostituiti”.

Leggi tutto l’articolo su polesine24.it