Home Cattive Notizie Polizia Provinciale di Cremona, pochi controlli in barca: mancano i soldi per...

Polizia Provinciale di Cremona, pochi controlli in barca: mancano i soldi per il carburante

361
0
CONDIVIDI

Il presidio e controllo del fiume Po è un’incombenza sempre più difficile dal momento che i fondi sempre più scarsi non consentono alla Polizia Provinciale di uscire spesso con la barca per i controlli: il costo del carburante è una spesa impegnativa, che non consente più di una uscita a settimana, vista la situazione di ristrettezza estrema che sta vivendo l’ente a causa dei tagli del Governo.
“Quello del presidio del territorio, e del fiume in particolare, è uno dei tanti compiti della Provincia, attraverso l’azione della Polizia provinciale, che è rimasto uno dei pochi corpi con un battello da utilizzare nel fiume” evidenzia il presidente Giancarlo Vezzini.

Leggi l’articolo su cremonaoggi.it