Home Emilia Romagna Ponte sul Po tra Stellata e Ficarolo chiuso per controlli il 2...

Ponte sul Po tra Stellata e Ficarolo chiuso per controlli il 2 ottobre

223
0
CONDIVIDI

Le attese prove di carco per verificare le condizioni del ponte che collega Stellata e Ficarolo si svolgeranno mercoledì 2 ottobre (dalle ore 8 alle 17). Per informare della temporanea chiusura del ponte sul Po, la Polizia municipale dell’Alto Ferrarese svolgerà in questi giorni una massiccia operazione di comunicazione, fatta di volantini, porta a porta, ma anche di utilizzo dei social-network.

«Questo nuovo metodo – spiega il comandante della Polizia municipale, Stefano Ansaloni – servirà per cercare di arrivare capillarmente a tutti, con un nuovo sistema di “Pm Informa” che passerà anche da Twitter, seguendo in diretta la chiusura della strada e le informazioni riguardanti la viabilità alternativa».

Un percorso che va ad inserirsi nella sperimentazione già cominciata da alcuni anni, per esempio in occasione di “#PldiNotte”, che serve ad informare i cittadini sui controlli e le attività degli agenti. Stavolta, l’informazione sarà maggiormente centrata sulle informazioni di servizio per l’utente e rappresenta in un certo qual senso un “anno zero”, rispetto ad una campagna informativa integrata che dovrebbe riproporsi periodicamente.

Un’ordinanza della Provincia di Ferrara (la determinazione 1676 del 26 settembre) prevede intanto, per mercoledì 2 ottobre, l’interruzione temporanea del traffico sul ponte che insiste sulla Sp 18/A. Chiusura che si renderà indispensabile, in coincidenza con le prove di carico, per «garantire un ordinato svolgimento dei lavori, affinché gli stessi – comunica la Provincia nella sua determinazione n. 1676 – non arrechino pericolo per la sicurezza della circolazione».

La Provincia di Rovigo collaborerà alle operazioni, compresa la predisposizione della segnaletica in loco e dei segnali di deviazione della circolazione stradale. Le verifiche statiche sulla portata del ponte si sono rese necessarie dopo varie segnalazioni (non ultima un’interrogazione presentata in consiglio provinciale) che hanno portato all’attenzione lo stato dei piloni, in cui risulta evidente il fenomeno del distacco in vari punti di calcestruzzo, tale da lasciare scoperte le armature in ferro della struttura.

Le verifiche sono state accolte positivamente dal sindaco di Bondeno, Fabio Bergamini, il quale ha incontrato il suo omologo di Ficarolo, Fabiano Pigaiani, durante le scorse settimane. Entrambi preoccupati dal transito di trasporti eccezionali sulla via di comunicazione, per la quale ora si attendono i risultati delle verifiche. Intanto, si approfitterà di questo banco di prova per verificare la stessa campagna informativa integrata (fatti di mezzi tradizionali e social-network) che la Polizia municipale dell’Alto Ferrarese metterà in campo, per informare in tempo reale i cittadini. (comunicato stampa)