Home Acqua e Territorio Rovigo – Due parti civili nel procedimento per frode nella messa in...

Rovigo – Due parti civili nel procedimento per frode nella messa in sicurezza dell’alveo del Po

473
0
CONDIVIDI

Ancora due settimane prima del verdetto del caso che coinvolge Aipo (Agenzia Interregionale per il fiume Po) e il gip Carlo Negri ha ammesso come parti civili nel procedimento Legambiente e la stessa Aipo. Le richieste di rinvio a giudizio riguardano sette tra dipendenti Aipo e imprenditori locali tutti indagati per frode negli interventi di messa in sicurezza lungo l’alveo del Po. Del caso si sono occupati il M5S con una interpellanza in parlamento e la trasmissione televisiva Report. Il 13 marzo arriverà la decisione che, comunque, dovrà combattere contro i tempi di prescrizione del caso.