Home Emilia Romagna Sabato 12 e domenica 13 dicembre Ferrara Fiere ospita la quinta edizione...

Sabato 12 e domenica 13 dicembre Ferrara Fiere ospita la quinta edizione di “Carp Show & Specialist”

522
0
CONDIVIDI

Sabato 12 e Domenica 13 Dicembre, Ferrara Fiere ospita la quinta edizione di “Carp Show & Specialist”, l’evento clou per tutti i grandi appassionati del settore.carp show 2015
La manifestazione offrirà ai moderni specialist angler interessanti occasioni per lo shopping, prodotti in anteprima, esclusive nazionali, incontri e dimostrazioni dei massimi esperti, video e relazioni tecniche.
L’area espositiva e quella commerciale saranno quest’anno particolarmente ricche, grazie alle importanti adesioni raccolte italiane e straniere.
Carpfishing, ledgering e feeder fishing avranno un ampio spazio esclusivo, con aziende altamente qualificate, marchi leader e negozi specializzati. Si potranno così sperimentare prodotti appena usciti, sotto la guida di produttori e distributori di primo piano, fare acquisti e partecipare a dibattiti di attualità.
Un appuntamento imperdibile per tutti gli operatori del settore e per i grandi appassionati!
http://www.carpshow.it/

Sabato 12 dicembre

10.00, PADIGLIONE 5 – AREA CONFERENZE
STOP AL BRACCONAGGIO NELLE NOSTRE ACQUE, LA PROPOSTA CONCRETA DEL MOVIMENTO 5 STELLE IN PARLAMENTO PER FERMARLI SUBITO

Vittorio Ferraresi, deputato del Movimento 5 Stelle e componente della Commissione Giustizia alla Camera, e i gruppi consiliari del M5S di Ferrara, Argenta, Lagosanto, Copparo, Fiscaglia e Codigoro presenteranno le tre proposte del M5S già depositate in Parlamento e pronte per essere votate, che rivoluzionerebbero da subito, senza bisogno di iter legislativi interminabili, la lotta al bracconaggio che devasta gli habitat delle nostre acque, andando incontro alle esigenze della pesca sportiva, delle forze dell’ordine e del mercato ittico.

10.30, PADIGLIONE 5 – AREA CONFERENZE
IL DRONE PESCATORE: WORKSHOP INTERATTIVO
Lorenzo Rimondi di ArchiDron illustrerà le nuove frontiere di applicazione degli aeromobili a pilotaggio remoto alle attività di pesca.

11.00 PADIGLIONE 5 – AREA CONFERENZE
BRACCONAGGIO ITTICO E FLY CARP
Daniele Avena (Free Angler Spirit) interviene sul fenomeno del bracconaggio ittico legato alle fly carp o carpe volanti. I grossi esemplari che misteriosamente scompaiono dalle acque libere alimentano un mercato illecito che prosegue indisturbato da decenni e che sta inesorabilmente impoverendo le nostre acque dei suoi gioielli più preziosi.

12.30 PADIGLIONE 5 – AREA CONFERENZE
IN PRIMA LINEA
Pavel Perescu di Euro Carp Club presenta video e documenti sull’attività dei bracconieri dell’Est Europa nelle acque della provincia di Ferrara e Ravenna, una piaga che sta distruggendo l’intero patrimonio ittico dei nostri canali e che ancora in troppi sottovalutano. Utilizzando reti chilometriche, elettrostorditori e veleni, i bracconieri hanno causato in pochi anni il collasso di paradisi come Ostellato e, quando lì il pesce sarà finito, si sposteranno. Per combattere il problema, bisogna conoscerlo da vicino.

14.00 PADIGLIONE 2 – SALA PLENARIA
ALLOCTONIA: QUANDO PUÒ ESSERE UNA RISORSA. UNA CORRETTA GESTIONE ANCHE COME LOTTA AL BRACCONAGGIO
Il convegno, promosso da FIPSAS, sarà moderato da Riccardo Galigani, direttore editoriale di “Pianeta Pesca”, “Pianeta Pesca Mare” e “Tutto Carpa e Siluro”, e vedrà la partecipazione dei vertici della Federazione – il Presidente Ugo Claudio Matteoli e il Presidente del Settore Acque Interne, Maurizio Natucci –, oltre ai contributi di autorità istituzionali, politiche e federali, di esponenti delle principali aziende del settore, di ittiologi ed esperti in legislazione.

Domenica 13 dicembre

11.00 PADIGLIONE 5 – AREA CONFERENZE
PROGRAMMI PER RIPOPOLAMENTI E GESTIONE ACQUE
Agostino Zurma e Andrea Pistorello di Carp Fishing Italia intervengono sulle progettualità legate ai ripopolamenti e alla successiva messa in sicurezza del novellame, diventate tappe ormai obbligatorie, e sull’importanza di sensibilizzare Province e Regioni affinchè mettano a disposizione i contributi necessari. Ma la cosa si può fare comunque: ottenere acque in gestione e provvedere successivamente a ripopolamenti e vigilanza è una strada da tenere in grande considerazione. Zurma e Pistorello illustreranno come arrivare a questo importante risultato.

12.00 PADIGLIONE 5 – AREA CONFERENZE
IN DIFESA DEL TERRITORIO
Marco Falciano e Nicola Boldrini (Unione Pescatori Estensi), insieme a Giuseppe Scigliano (Pescatori fai da te), parlano del contrasto al bracconaggio e degli altri illeciti in materia di pesca, del percorso da affrontare per ottenere il decreto da Guardia Giurata Volontaria Ittica con pieno potere sanzionatorio, quando e a chi fornire le dovute segnalazioni se si è a pesca e si riscontra una violazione. L’importanza dell’aggregazione tra pescatori virtuosi e l’unione tra diverse tecniche di pesca come arma per attirare l’attenzione pubblica e creare una nuova consapevolezza. Basta con le inutili battaglie tra settori: ora l’obiettivo è comune a tutti!

15.00 PADIGLIONE 5 – AREA CONFERENZE
VITALIANO DAOLIO PRESENTA “LA BARCA SUL PO”
Vitaliano Daolio, celebre pescatore di professione, nonchè gestore dell’Acquario del Po di Motta Baluffi (Cremona), presenta al pubblico del Carp Show il proprio romanzo “La barca sul Po”. Scritto insieme al giornalista della Gazzetta di Parma Stefano Rotta, il libro affronta i problemi che affliggono la Bassa cremonese, parmense e mantovana partendo dagli anziani – gli ultimi a ricordare il miracolo della natura fluviale -, per arrivare agli abomini perpetrati nelle golene, tra discariche abusive, rifiuti tossici sotterrati e artificializzazione del corso. Ma il messaggio è positivo, perché Daolio, dal suo osservatorio privilegiato, ci segnala che alcune specie di pesci stanno ricomparendo e che non tutto è perduto.