Home Acqua e Territorio Sabbia del Po, la ditta Bacchi accusata di truffa

Sabbia del Po, la ditta Bacchi accusata di truffa

808
0
CONDIVIDI

 

Boretto: per il pm Chiesi l’azienda manomise una pesa per pagare meno. La difesa: “Misurazioni errate, ci rimise”.

Si sa che la sabbia del Po vale oro, ma a tal punto da attivare sei anni fa “appetiti” riferibili ad una pesa a nastro manomessa o alterata che avrebbe fatto risultare come prelevato un quantitativo di sabbia minore di quello effettivamente tolto dal Grande Fiume?

Leggi l’articolo sulla Gazzetta di Reggio