Home in Vetrina Sembra saltare il rinvio delle tasse per la popolazione terremotata

Sembra saltare il rinvio delle tasse per la popolazione terremotata

409
0
CONDIVIDI

Brutte notizie dal consiglio dei ministri: “I pagamenti dei tributi sono effettuati entro il 16 dicembre 2012” si legge da una bozza di Palazzo Chigi. Mondo imprenditoriale in allarme
Sembra destinata a saltare la proroga al 30 giugno 2013 per la sospensione degli adempimenti tributari e fiscali per cittadini e imprese colpiti dal sisma in Emilia. Lo scrive l’agenzia Dire, dopo aver visionato la bozza del decreto in esame a Palazzo Chigi.
Infatti, nella bozza del decreto sui costi della politica, che avrebbe dovuto contenere la proroga, si legge che “i pagamenti dei tributi, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria” sospesi per decreto fino a fine novembre “sono effettuati entro il 16 dicembre 2012, senza applicazione di sanzioni e interessi”.
Gli imprenditori colpiti dal terremoto, “limitatamente ai danni subiti in relazione alla loro attività d’impresa”, possono accedere a un finanziamento della “durata massima di due anni” grazie a una convenzione tra cassa depositi e prestiti e abi.