Home Acqua e Territorio Trivelle e terremoti artificiali, primo sì nel Mantovano tra Asola, Canneto e...

Trivelle e terremoti artificiali, primo sì nel Mantovano tra Asola, Canneto e Casalromano

561
0
CONDIVIDI

 

La Regione Lombardia, con la delibera di giunta X/879, nei giorni scorsi ha espresso favorevole volontà a che il Ministero dell’Economia rilasci alla San Leon Energy s.r.l. il permesso di «ricerca di idrocarburi liquidi e gassosi» in un’area comprendente le province di Brescia, Cremona e Mantova.

In pratica è il via libera regionale alla ricerca di metano e petrolio nel cuore della pianura padana, in un’area che copre 27 Comuni del Cremonese, 9 nel Bresciano e tre, appunto nel mantovano per un totale di 451 chilometri quadrati.

Leggi l’articolo sulla Gazzetta di Mantova