Home Acqua e Territorio “Troppo cara”: non si farà la centrale sul Po vicino alla Gran...

“Troppo cara”: non si farà la centrale sul Po vicino alla Gran Madre

392
0
CONDIVIDI

Torino – Non si farà la centrale idroelettrica voluta dal Comune in riva al Po, a due passi dalla Gran Madre. Almeno, non si farà come era prevista finora. L’associazione di imprese «Camuna Idroelettrica» e «Ar.Co. Lavori» che aveva vinto l’appalto da 7 milioni per la realizzazione dell’impianto e della conca di navigazione del fiume, ha annunciato di non voler procedere con la realizzazione delle opere, compreso lo scivolo per canoe previsto sul lato dei Murazzi. Il motivo? «L’aumento dei costi di circa 3 milioni rispetto all’offerta presentata in fase di gara, che porta a essere diseconomico l’intervento e la gestione dell’impianto», ha spiegato ieri in Sala Rossa, l’assessore alla Viabilità (anche acquatica), Claudio Lubatti.

Leggi l’articolo su lastampa.it