Home Acqua e Territorio A Cavanella un intero borgo in mano agli stranieri. Allarme bracconaggio. “Stanno...

A Cavanella un intero borgo in mano agli stranieri. Allarme bracconaggio. “Stanno devastando il grande fiume”

1067
0
CONDIVIDI

 

Cavanella Po è più rumena che italiana. Costeggiando l’argine del Po, dalla parte polesana, verso la foce, dopo Papozze, Bottrighe e Mazzorno, c’è un caseggiato che a prima vista sembra abbandonato, si chiama Borgo Fiorito. Illuminati dal sole, domenica mattina, colorati panni stesi. Lì abita qualche decina di famiglie di pescatori d’acqua dolce, rumeni. Bambini che giocano con le biciclette, ma poco movimento. “Non parlo italiano”, dice un uomo grande e grosso.

Leggi l’articolo su Il Resto del Carlino Rovigo