Home Acqua e Territorio A Goro le cooperative di pesca finanziano l’escavo di un canale interno

A Goro le cooperative di pesca finanziano l’escavo di un canale interno

1571
0
CONDIVIDI
foto: La Strada del Pesce

 

foto: La Strada del Pesce

I soldi pubblici latitano e allora 29 cooperative di pesca di Goro e Gorino (1.276 soci) su un totale di 41 hanno costituto un’Ati ovvero un’associazione temporanea di impresa e sborsato complessivamente 400mila euro per poter effettuare lavori urgenti nella Sacca quali l’escavo di un canale interno alla laguna collegato con la bocca a mare e la gestione delle pompe installate nelle aperture situate tra la Sacca e il Po di Goro precisamente alla Lanterna Vecchia e e nei pressi della conca di Gorino nella zona detta Bassunsin per favorire il ricircolo dell’acqua.

“Per l’escavo del canale è prevista una spesa di circa300mila euro ed altri 70-80mila per la gestione delle pompe – spiega Sandro Suncini, presidente della Op (Organizzazione Produttori) vongola di Goro nonché vice presidente del Consorzio Pescatori di Goro – la nostra laguna periodicamente ha bisogno di interventi e i fondi pubblici latitano, ecco quindi che abbiamo deciso di costituire questa Ati. Spiace constatare che non tutte le cooperative hanno aderito però alla fine anche quelle non aderenti potranno godere dei vantaggi derivanti dai lavori che andremo ad eseguire. Gli ultimi lavori compiuti risalgono ali anni 2009-2010 e nel frattempo la sabbia e i detriti portati dal Po hanno ostruito i canali e c’è assoluto bisogno dell’escavo dello Scanno a mare che ottura l’entrata dell’acqua in Sacca. Nel futuro speriamo che arrivino i fondi del progetto europeo Life che dovrebbe portare nel 2015 un finanziamento pari a 4 milioni e 200mila euro ma che comunque non riguarderà solo i lavori nella Sacca”.

Queste le cooperative che hanno aderito al progetto: Adriatica Gorino; Albatros; Apollo; Clams; Codigoro Pesca; Copego; Del Mare; Goara; Gorino; Il Fiume; La Laguna; La Sacca; La Verace; La Vongola di Goro; Pesca; Pescatori a Strascico; Pescatori del Delta; Pescatori La Vela; Pescatori Volano; Reamar; RoMaMar; Rosa dei Venti; Sant’Antonio; San Pietro; Santa Maria; Sirio; Turgiamar; Venere; Venus. Non hanno aderito invece le seguenti cooperative. Alessandro Simoni; CoAlMo; Estense; la Fenice; Laghese; La Romanina; La Valle Gorino; Lo Scanno; Nettuno; San Marco; La Busola; Goro&Bosco. Fonte La Nuova Ferrara