Home Acqua e Territorio Acqua sporca e untuosa nel fiume tra Viadana e Boretto. Forse…

Acqua sporca e untuosa nel fiume tra Viadana e Boretto. Forse…

701
0
CONDIVIDI

 

Una, due segnalazioni di anomalie nell’acqua del Po. I lettori ci scrivono, le istanze del territorio smentiscono

 di Andrea Dal Cero

Ci è arrivata la segnalazione di un lettore a proposito della presenza di acqua sporca e “untuosa” nel Po nel tratto che va da Viadana a Boretto. Poi, alla nostra pagina Facebook, ne è arrivata un’altra che parlava sempre di acqua sporca, ma si domandava se non ci fosse stato uno sversamento clandestino.

Era nostro compito approfondire l’argomento e l’abbiamo fatto.

Prima abbiamo contattato i carabinieri di Viadana che ci hanno riferito di non avere avuto segnalazioni in proposito. Poi abbiamo sentito la sede di Parma dell’Aipo, dove ci hanno detto che loro si occupano poco di inquinamento e più di infrastrutture. Così ci siamo messi in contatto con il dipartimento di Mantova dell’Arpa Lombardia e il loro responsabile sul territorio, il dottor Alessandro Bianchi, ci ha chiamati dopo un paio d’ore e un sopralluogo per comunicare che il Po è molto basso, ma che non risultano evidenti anomalie nell’acqua.

Anche i carabinieri di Guastalla non hanno avuto segnalazioni e dicono testualmente “di non aver avuto evidenza di chiamate” sull’argomento.

Doriana Rossi, comandante dei Vigili di Viadana, ha voluto controllare personalmente la situazione e, al suo ritorno dal sopralluogo sulla sponda Viadanese, ci ha rassicurati sulla situazione delle acque che scorrono in questo momento. Ultimo della serie, tra le istanze che la nostra redazione ha allertato questa mattina, è stato l’assessore all’ambiente di Viadana Adriano Saccani. Anche Saccani ci dice che la situazione dell’acqua non ha niente di preoccupante o di anomalo.

 A questo punto è opportuno fare qualche considerazione su quanto è accaduto.

La redazione è ovviamente contenta che i lettori ritengano il Giornale del Po l’interlocutore “giusto” per affrontare i problemi che si presentano nel bacino del fiume. La qualità dell’acqua è sempre la cosa più importante per tutti noi. Saremo lieti se ci scriverete lettere che pubblicheremo, se commenterete i nostri articoli, se contribuirete alla vita del questo giornale. I contributi di chi ci segue sulla nostra pagina Facebook sono preziosi e hanno ormai fatto nascere una grossa comunità lungo tutta l’asta del fiume.

Ma la segnalazione di un problema reale, a volte contingente, è una cosa più seria. Ogni problema, ogni crisi (grande o piccola che sia) deve essere gestita nel modo più appropriato. Segnalate pure ogni anomalia a noi, ma non mancate di avvertire le organizzazioni, gli Enti e gli organi di sicurezza del territorio.

I lettori sono i nostri occhi lungo il Po, ma i professionisti della sicurezza (idraulica, ambientale, ecologica, amministrativa, giudiziaria) sono la garanzia per tutti noi e per il territorio.

Grazie a tutti per quello che avete voluto e potuto fare questa mattina a proposito di questo allarme