Home Acqua e Territorio AIPo presenta i progetti sulla sicurezza dalle esondazioni e la navigazione fluviale....

AIPo presenta i progetti sulla sicurezza dalle esondazioni e la navigazione fluviale. Stand galleggiante alla nuova Darsena di Milano dal 7 al 13 settembre

987
0
CONDIVIDI

L’AIPo, l’Agenzia Interregionale per il fiume Po, in collaborazione con Regione Lombardia, espone alla cittadinanza i suoi progetti per la tutela del territorio, per la sicurezza dalle alluvioni – in particolare in Lombardia – e per la navigazione fluviale. L’appuntamento è dal 7 al 13 settembre in uno degli stand galleggianti messi a disposizione da Navigli Lombardi presso la Darsena di Milano (area alaggio, viale Gorizia).
Un grande cubo-screen inviterà i cittadini a visitare l’area informativa e all’interno dello stand sarà possibile ricevere materiali di documentazione, visionare filmati sulle attività di AIPo, ricevere chiarimenti dal personale presente.
Saranno illustrati il “progetto Seveso”, a tutela della sicurezza idraulica della città di Milano, e il funzionamento delle vasche di laminazione per il contenimento delle acque di piena, previste a nord del capoluogo lombardo, in particolare quelle che verranno realizzate nel territorio di Senago.
Queste opere sono state progettate per essere integrate all’interno del territorio del Parco delle Groane e svolgere, oltre al primario compito di prevenzione delle esondazioni, anche una funzione di riscoperta e fruizione dello spazio pubblico da parte della popolazione, attraverso la realizzazione di percorsi ciclabili, la tutela della biodiversità e altre forme di valorizzazione ambientale.
Le progettazioni si sono avvalse dei contributi provenienti dal Green Forum del 2014 – incontro di alto livello scientifico nel quale si è parlato di esondazioni e dei rischi connessi alla sicurezza del territorio – e dal confronto con le amministrazioni locali e le popolazioni.
Verranno trasmesse inoltre le riprese video effettuate con un drone in alcuni impianti contro le esondazioni gestiti da AIPo in Lombardia, che hanno dimostrato la loro efficacia.
Per quanto riguarda la navigazione interna, molti sono gli studi su cui AIPo, insieme alle quattro Regioni del Po (Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Piemonte) e con il contributo dell’UE ha lavorato negli ultimi anni. Nel corso dell’esposizione alla Darsena verrà data particolare evidenza a due progetti in corso, co-finanziati dall’Unione Europea: il primo è intitolato “365 Po River System” – Progetto preliminare per aumentare la navigabilità del fiume Po dal Porto di Cremona al Mare Adriatico e si prefigge di consentire la navigabilità del Po nei tratti in cui la stessa ora non è praticabile nel corso di tutto l’anno, esaminando due tipi di soluzioni, la sistemazione a corrente libera e la regimazione; il secondo è lo “Studio di fattibilità per la navigabilità del nuovo canale Milano – porto di Cremona”.
Lo stand sarà aperto tutti i giorni dalle 17 alle 22 ed il sabato e la domenica a partire dalle ore 11 fino alle ore 23.