Home Ecologia e Ambiente Alex Bellini: “10 rivers, 1 ocean” e il Po in zattera

Alex Bellini: “10 rivers, 1 ocean” e il Po in zattera

497
0
CONDIVIDI

Alex Bellini navigherà 200 km del fiume con una zattera che ha iniziato a costruire, dalla provincia di Piacenza al delta. Con lui, il videomaker Emalloru. “L’Italia è uno dei tre Stati che inquinano di più il Mediterraneo, sono i corsi d’acqua interni a trasportare una consistente parte di macroplastiche”

Un esploratore alla scoperta del Po. Il nuovo viaggio di Alex Bellini comincia oggi, dalla provincia di Piacenza e arriverà al delta del fiume più lungo e che bagna anche tre delle città più inquinate del Paese. Un fuori programma, rispetto al progetto “10 Rivers, 1 Ocean” che ha già visto il protagonista navigare su zattere autoprodotte il Gange, il Fiume delle Persle in Cina e il Nilo.

Alex Bellini, classe 1975, di Aprica, sposato con Francesca, padre di due figlie, è tornato da poco in Italia, dopo aver vissuto con la famiglia in Inghilterra. Ha scelto Trieste, che è la città di sua moglie. “E’ una scelta definitiva finché non ci sarà un cambiamento”, dice, rivelando un lato del suo carattere, o comunque della sua vita, che non è ancorato al movimento. Ha cominciato il suo cammino con le maratone di New York e des Sables in Marocco, poi con le gare massacranti a piedi e slitta a seguito in Alaska e quindi attraversando a remi l’Atlantico e il Pacifico, ma anche gli Usa coast to coast ovviamente di corsa. Poi, la scelta della divulgazione ambientale e il progetto che lo sta portando nei dieci fiumi più inquinati da plastica nel mondo, che ha visto un prologo proprio nel blob di micro-plastiche del Pacifico grande come uno Stato.

Pe continuare a leggere clicca qui:

https://www.lastampa.it/mare/2021/06/18/news/un-esploratore-alla-scoperta-del-po-e-della-sua-plastica-1.40405271