Home Acqua e Territorio Allerta meteo per Piemonte e Liguria: esonda il Po a Torino, il...

Allerta meteo per Piemonte e Liguria: esonda il Po a Torino, il Tanaro sempre più pauroso in montagna. Continua a piovere, prossime ore determinanti

991
0
CONDIVIDI

Il Po è uscito dagli argini a Torino nella zona dei Murazzi nel centro cittadino. Lo conferma la Protezione Civile. Anche in altri punti il livello del fiume è sotto osservazione per il rischio di esondazioni. La sindaca Chiara Appendino ha firmato un’ordinanza che vieta il transito di veicoli e pedoni e la sosta. Accesso vietato ai pedoni anche al Borgo Medioevale sulle sponde del fiume.  E’stata sospesa la produzione della Magneti Marelli a Venaria, azienda di componentistica auto del gruppo Fca. L’evacuazione dello stabilimento è stata provocata dalla piena del torrente Ceronda. Annullata la visita a Torino di Matteo Renzi.

Intanto il Tanaro continua a far paura. A Ceva la situazione è sempre più critica. Dal municipio appello alle famiglie e a chi lavora non lontano dal Tanaro ad andarsene o a salire ai piani alti delle case.  “Abbiamo paura, si sta rasentando la situazione dell’alluvione del ’94 – ha dichiarato Sergio di Steffano, sindaco di Garessio – il Tanaro ha scavalcato il ponte centrale di Garessio dividendo la città in due. Abbiamo chiuso tutti i ponti, le fabbriche e le scuole. I bar e i negozi del centro sono allagati. La statale che arriva da Ceva è chiusa per frane, siamo isolati a tutti gli effetti. Al momento non risultano incidenti a persone ma la situazione è brutta”.  A Ormea è crollata parte di piazza della Libertà lungo il torrente Armella. Un’auto e un furgone posteggiati finiscono in una voragine creata dalla piena.