Home Acqua e Territorio Cede l’argine a Torricella e la strada viene chiusa

Cede l’argine a Torricella e la strada viene chiusa

1139
0
CONDIVIDI

I danni a causa del maltempo: smottamento verso Tabellano su un fronte di venti metri. Il sindaco di Motteggiana ha emesso un’ordinanza

Motteggiana (Mantova). Il sindaco di Motteggiana, Fabrizio Nosari, ha emesso un’ordinanza di chiusura del tratto arginale tra Tabellano di Suzzara e Torricella, frazione di Motteggiana, a causa di una frana sull’argine maestro.
Lo smottamento è largo una ventina di metri ed è arrivato, per ora, ad un dislivello, rispetto alla strada arginale, di circa 30 centimetri. Secondo l’ordinanza, la causa della frana è dovuta alle “abbondanti precipitazioni piovose dei giorni scorsi”.
Di altro avviso è un esponente dell’IdV di Motteggiana che, indicando la causa dello smottamento nel “passaggio indiscriminato delle oltre 300 botti che nel periodo tra la fine dell’estate ed inizio autunno 2012 sono transitate sull’argine senza alcun controllo da parte dell’amministrazione comunale e che hanno di fatto provocato il cedimento della banchina” si chiede adesso “con questa frana larga 21 metri e profonda 30 centimetri che si fa?”
Il sindaco chiede delucidazioni all’Aipo che, dal canto suo, ha effettuato un sopralluogo constatando la pericolosità dello smottamento e la necessità di intervenire con urgenza per ripristinare la difesa idraulica. Attualmente sulla strada arginale tra Tabellano e Torricella possono transitare i veicoli dei residenti, mezzi di soccorso o autorizzati.