Home ... ma Anche Da Varese a Venezia in canoa: la vita in carrozzina non ferma...

Da Varese a Venezia in canoa: la vita in carrozzina non ferma Pietro

780
0
CONDIVIDI

 

Pietro Scidurlo, 34enne di Somma Lombardo sin da bambino costretto in carrozzina, dopo aver percorso due volte in un anno il Cammino di Santiago in handbike, si appresta adesso a quella che definisce una passeggiata: partirà il 29 agosto in canoa da Somma Lombardo e poi, facendo tappa a Motta Visconti, Vigevano e Pavia, arriverà infine in Piazza San Marco a Venezia. pagaiando per 500 chilometri.

Con lui ci sarà Michael Bolognini, insegnante di giavellotto della Pro Patria Atletica e presidente di Geographical Research Association di Busto Arsizio.

“Se lo faccio io lo possono fare anche altri – dice Pietro – il segreto del mondo è la condivisione: permettere ad altri ragazzi disabili di conoscere quali possibilità ci sono per dormire, spostarsi, sapere come fare, permetterà loro di poter replicare l’esperienza, se vogliono. E in fondo la disabilità riguarda tutti: tutti invecchiamo prima o poi”.