Home Buone Notizie Gruppo Siluro: nasce il Movimento!

Gruppo Siluro: nasce il Movimento!

978
0
CONDIVIDI

Ci piacciono le parole con cui il Gruppo Siluro Italia annuncia la sua nuova linea di azione e di pensiero. Il testo che riportiamo in questa pagina rappresenta una vera e propria premessa al Manifesto del Movimento che potete leggere nel sito http://www.grupposiluro.it/

Negli ultimi anni sono state percorse dal mondo associazionistico della pesca sportiva tutte le tipologie convenzionali che potessero generare progettualità, gestione, amministrazione e tutela positiva della risorsa acquatica e delle attività connesse come la pesca, osservando da un lato il totale fallimento funzionale (lotta agli alloctoni, privatizzazione delle acque, licenze di pesca di professione ai bracconieri, etc.) e dall’altro l’arricchimento sistematico, spietato e inarrestabile di poche lobby (tesseramenti, contributi, incarichi, fondi, etc.).

Tranne rari esempi di successo strettamente localizzati, dovuti più alla buona volontà dei singoli soggetti operatori, l’elemento palese, valutato solo attraverso la mera osservazione sul campo, ci pone a interpretare l’insieme come devastato e compromesso, privo di rappresentatività disinteressate, di amministrazioni competenti, di attenzione verso le reali problematiche sia ambientali che di sviluppo del settore.

Per questo è necessario generare e alimentare sistemi di intervento anti convenzionali a tutela dei nostri patrimoni naturalistici e del futuro nell’ambito della rappresentatività della pesca, per dar voce all’enorme massa silente che non è rappresentata, ma non di meno subisce le scelte di pochi portatori d’interesse.

Nasce in quest’ottica il Movimento gratuito e non più associazione a pagamento di tessera.

E’ vero che attualmente nel contorto e fallimentare sistema amministrativo solo le “associazioni” possono interfacciarsi con le amministrazioni, il panorama nazionale, amministrato in modo frazionato attraverso l’attribuzione federale del demanio e del Titolo V° della Costituzione, testimonia un obiettivo fallimento operativo.

In cosa quindi si differenzia un Movimento da un associazione?

Identità programmatica, Rappresentatività pluralista, Azione.

Uscire dagli schemi passivi in cui ci hanno fatto credere che solo i numeri contano, perché questa è la volontà di chi ci ha sempre amministrato in falsa democrazia e fame di consensi politici ed elettorali, è oggi vitale.

E’ necessario quindi imporsi in una ricerca e ripristino di una giustizia negata, partendo dal senso di responsabilità civica, del rispetto delle leggi ambientali e di utilizzo della risorsa ecologica, strappando letteralmente il potere dalle mani di chi tiranneggia le acque autoproclamandosene gestore, o l’alternativa di domani sarà di assistere senza reazione alla totale privatizzazione a pagamento delle acque pubbliche destinate alla pesca sportiva.