Home Acqua e Territorio L’argine del Secchia a San Matteo NON ha ceduto

L’argine del Secchia a San Matteo NON ha ceduto

869
0
CONDIVIDI

 

Ci stanno arrivando da più parti voci allarmate a proposito di una nuova rottura dell’argine del fiume Secchia in località San Matteo, dove il fiume ruppe il 19 gennaio.

Diffondiamo la notizia che l’argine del Secchia NON ha ceduto. Nonostante ci siano infiltrazioni dovute alle continue piogge ripetiamo che l’argine, nel tratto ricostruito nella scorsa settimana, sta tenendo.

Molti sono i ponti chiusi tra Modena e Nonantola. A Bomporto i bambini sono usciti prima dalle scuole; il sindaco Borghi annuncia: “calma nessun pericolo, solo per precauzione le scuole chiudono prima”.

Nasce il Comitato Arginia – Mo

Si è costituito ufficialmente mercoledì nel corso di un’affollatissima riunione il comitato “Arginia-Mo”, che unisce centinaia di cittadini di Bomporto e Bastiglia, ma anche di altri comuni sfiorati soltanto dall’alluvione o in cui potrebbe verificarsi un’inondazione. Il comitato ha registrato oltre duecento iscrizioni, è apartitico, e si prefigge di raggiungere alcuni obiettivi fondamentali: accertare la verità riguardo alle cause dell’alluvione, ottenere il 100% dei danni subiti, attuare un’efficace sistema di prevenzione per evitare che il disastro naturale si ripeta.