Home Acqua e Territorio Nasce il percorso piemontese di EuroVelo8

Nasce il percorso piemontese di EuroVelo8

800
0
CONDIVIDI

E’ solo un pezzetto della ciclovia EuroVelo8 che attraversa la pancia dell’Europa dalla Spagna a Cipro, ma sono 264 chilometri di un’asse di quasi 6 mila chilometri che tocca undici paesi tra cui anche l’Italia e il Piemonte. Il tratto regionale di EuroVelo8, una delle 14 mega-piste ciclabili programmate dall’Unione Europea, è stato presentato a Torino dagli assessori Antonella Parigi, Giovanni Maria Ferraris e dal presidente della Provincia di Mantova, Alessandro Pastacci, che è capofila del progetto. Per ora è percorribile solo su strade a viabilità ordinaria, ma rappresenta una delle direttrici su cui il Piemonte intende puntare, a partire dal pezzo subalpino di VenTo, la dorsale cicloturistica che connetterà Venezia con Torino lungo il fiume Po, per il quale la Regione ha già stanziato una parte degli 8 milioni di euro destinati alla promozione turistica.
In attesa che ci siano le piste, l’itinerario è però già attrezzato con una serie di servizi utili per i ciclisti. Sul sito PiemonteItalia.eu è già possibile consultare, oltre ai servizi di noleggio bici, le 70 strutture ricettive piemontesi bike friendly che offrono servizi al cicloturista, 18 delle quali lungo il percorso di EuroVelo8.