Home Ecologia e Ambiente “Pagaiando, pedalando, camminando, nuotando”

“Pagaiando, pedalando, camminando, nuotando”

255
0
CONDIVIDI

Casalmaggiore, Cremona: Il fiume Po ritorna al centro della vita dei suoi abitanti rivieraschi, sportivi, a tutti coloro che hanno a cuore l’ambiente e le persone che vivono abbracciate al grande fiume. La classica “Discesa del Po, pagaiando, pedalando, camminando, nuotando” raddoppia e dedica ben due giornate, sabato 11 e domenica 12 settembre, aperte a tutti e per tutte le età per scoprire e vivere sulle o lungo le acque del fiume Po.

Da ben 11 anni una moltitudine sempre crescente di partecipanti arrivano per discesa del fiume con ogni tipo di imbarcazione, ma anche in bicicletta o a piedi lungo l’argine del fiume e da un paio di anni persino a nuoto, per ricordare Umberto Chiarini, professore e filosofo amato da studenti e da tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e seguire le sue idee. Grande conoscitore del Po, della sua flora e fauna, ma anche della fragilità dell’ambiente del grande fiume, ambientalista noto, anche a livello nazionale, per le sue battaglie antinucleari e contro ogni tipo di scempio all’ambiente in cui viviamo. La manifestazione non vuole essere un momento di semplice ricordo retorico ma una giornata conviviale, di festa e conoscenza del Fiume, aperta a tutti, per imparare ad amare il Po e le terre golenali, sconosciute a tante persone.

Continua a leggere qui: popolis.it

Articolo a cura di Valerio Gardoni