Home Acqua e Territorio Quando l’allarme è procurato da notizie sbagliate

Quando l’allarme è procurato da notizie sbagliate

563
0
CONDIVIDI

Ticchetta google alert, suona il telefono, scampanella la posta elettronica. C’è chi dà notizie a vanvera e chi, giustamente, le notizie le chiede.

Ieri è successo un po’ di tutto: la rete ha avuto grossi problemi di trasmissione e ricezione, il maltempo è stato particolarmente intenso nel bacino del Po con grandine, forti piogge e tempeste di fulmini. Ma nessun fiume è straripato e non (leggesi non) esistono al momento situazioni di criticità nei territori fluviali.

Non sappiamo come abbiano potuto diffondersi notizie come quella che vedete in questa schermata a cui abbiamo per decenza tagliato la testata. Per scrupolo professionale e rispetto per i lettori abbiamo contattato i comandi dei carabinieri delle varie località indicate negli articoli. Lo ripetiamo: non esistono situazioni di criticità e non si registrano esondazioni di nessun genere.

Per oggi e domani si aspettano nuovi temporali, anche di notevole intensità, ma la giornata sul Grande Fiume è tranquilla. Una buona giornata a chi ci legge.