Home Acqua e Territorio Riecco i pirati del Po: rubano e pescano con le scosse elettriche

Riecco i pirati del Po: rubano e pescano con le scosse elettriche

821
0
CONDIVIDI

Si tratta di gruppi di persone che arrivano sul fiume, per la stragrande maggioranza si parla di gente dell’Est, con l’intento di fare business. E soprattutto, questi pescatori, sempre perfettamente in regola con la licenza di pesca prediligono la caccia al siluro: esemplari da 80 a 200 kg, la cui carne viene venduta a 5 euro al chilo.

 

 

 

Leggi l’articolo sulla gazzettadimantova.it