Home Flora e fauna del Po Ritrovato il cranio del Cervo Gigante

Ritrovato il cranio del Cervo Gigante

510
0
CONDIVIDI
Il cranio di Megaloceros Giganteus ritrovato ieri tra Spinadesco e Monticelli

L’ennesimo ritrovamento per il Museo Paleoantropologico del Po di San Daniele Po è arrivato ieri, proprio in occasione dell’International Museum Day.

“Ieri mattina – mi racconta al telefono Davide Persico, sindaco di San Daniele Po – un canoista avvezzo a questo genere di ritrovamenti ha visto affiorare dalla sabbia della sponda del fiume tra Spinadesco e Monticelli qualcosa che gli sembrava un osso. Il reperto era particolarmente grosso e così ha dovuto scavare per riportarlo alla luce”.

Persico, professore di museologia naturalistica all’Università di Parma prima di fare il sindaco per tre mandati, è un ottimo interlocutore per coloro che hanno l’hobby o la passione delle ricerche di questo tipo e così il nostro canoista si è messo immediatamente in contatto con lui.

Ora quel “pezzo d’osso” che pesa più di venti chilogrammi si è rivelato essere un cranio di Megaloceros Giganteus, il cervo gigante insomma, e già riposa nelle stanze del museo di San Daniele Po.

“Ogni domenica, qui al museo, arriva qualcuno con delle ossa da consegnare – mi dice il sindaco Persico – questo dimostra quanto sia importante avere un museo che vive sul suo territorio con la partecipazione della gente e l’interesse degli appassionati”.