Home Acqua e Territorio San Rocco al Porto, ponte crollato e beffa: al Comune, invece del...

San Rocco al Porto, ponte crollato e beffa: al Comune, invece del risarcimento, arrivano le spese legali

731
0
CONDIVIDI

San Rocco al Porto, 7 agosto 2016 – Al Comune sono rimasti solo i costi. Salati. Il crollo del ponte sul fiume Po, avvenuto intorno alle 12.30 del 30 aprile del 2009, oltre al dramma dei feriti e al disagio per l’interruzione, seppur temporanea, del collegamento tra le province lodigiana e piacentina, aveva ovviamente avuto strascichi giudiziari. Il Comune, a marzo del 2012, aveva incaricato un legale per costituirsi parte civile durante la prima udienza del processo nei confronti di cinque funzionari dell’Anas alla sbarra per il crollo di una campata del ponte sul Po.

Leggi l’articolo su ilgiorno.it