Home Acqua e Territorio Trappole chiodate per motocrossisti nella golena piacentina

Trappole chiodate per motocrossisti nella golena piacentina

1280
0
CONDIVIDI

 

Abbiamo pubblicato la settimana scorsa un comunicato del Pardo Adda Sud in cui si diceva di come il parco fosse praticamente stretto d’assedio da un numero sempre crescente di motociclette da cross che mettono in pericolo la sicurezza di chi compie passeggiate nell’area fluviale.

Leggi articolo

Oggi dobbiamo raccontare di come nella golena piacentina siano state sistemate da mani ignote delle vere e proprie trappole con pericolosi chiodi per motocrossisti. L’allarme, lanciato da un gruppo di ciclisti nelle zone di Castelvetro, ha fatto scattare le indagini dei carabinieri di Monticelli e della compagnia di Fiorenzuola. I chiodi rinvenuti lungo il tracciato sono subito stati rimossi e del fatto è stata informata la Procura. Secondo i militari chi li ha posizionati sta cercando di ostacolare l’attività di motocross che si svolge in quelle zone. I chiodi servirebbero quindi a forare gli pneumatici, come è già capitato ad alcuni ciclisti. Il rischio però è che qualcuno si faccia male davvero. Per accertare che nel fango non siano nascoste altre “trappole”, si sta valutando la possibilità di effettuare nuovi sopralluoghi. Anche il sindaco Quintavalla ha rimarcato la pericolosità del rinvenimento, dicendosi fiducioso nelle indagini dei carabinieri.